Conosciuto principalmente per la sua parte marittima, Rocca imperiale si estende dalla cima di una collina fin giù a valle regalando già di per sé uno spettacolo straordinario a tutti i visitatori che arrivano in questa caratteristica cittadina.

È infatti proprio partendo dalla valle che si possono ammirare magnifiche costruzione risalenti all’epoca medievale che si stagliano su tutta la superficie fino ad arrivare in cima alla collina su cui è situata la perla di tutto il centro storico, Il castello Svevo.

Lo stesso Federico II aveva infatti ordinato la costruzione del castello in questo luogo particolarmente strategico con uno scopo militare e di difesa, dando quindi vita alla prima vera e propria edificazione in un territorio che fino a poco prima aveva solo visto piccoli insediamenti momentanei.

È infatti dopo la costruzione del castello che pian piano hanno preso vita abitazioni ed edifici che adesso si mescolano perfettamente a costruzioni di origine molto più moderna.

Fra le strade del borgo antico si respira un’atmosfera del tutto medievale: archi, viuzze e murature in pietra viva in cui si collocano negozi di souvenir e ristoranti in cui assaggiare i piatti tipici di questa terra famosa per i suoi limoni IGP.

Centro storico e luoghi di culto

Il centro storico di Rocca imperiale è in assoluto uno dei più suggestivi presenti nella regione.

Si parla infatti di un borgo totalmente medievale che entra nel suo vivo proprio dal Castello che torreggia l’intera città.

Oltre a poter ammirare le mille meraviglie dell’intera struttura fortificata e le sue torri merlate, diverse sono anche i luoghi di culto che si possono visitare.

È infatti proprio partendo dai piedi del castello Svevo che è possibile iniziare un vero e proprio itinerario religioso che ha la sua prima tappa presso la cappella di San Giovanni Battista, risalente al 1400, e quella del Ss Rosario, del 1600.

Continuando la propria visita si arriva ad ammirare la Chiesa Madre, costruita per voler di Federico II, risalente al 1239.

La prossima tappa è la chiesa del Carmine, edificata nel 1600, che presenta al suo interno dei magnifici stucchi policromi che decorano l’altare maggiore e una nicchia con la statua della madonna del Carmine.

Dopo pochi passi è poi possibile visitare la chiesa di Sant’Antonio da Padova, anch’essa antichissima, risalente al 1500.

L’ultima stazione è costituita dal Santuario Madonna della Nova, patrona della città, che è possibile visitare mediante visita guidata.

Il belvedere

Rocca imperiale, proprio grazie alla sua speciale collocazione nel territorio, gode di tantissimi belvedere e si pone come la meta perfetta per chi desidera una casa vacanza con vista sul mar Ionio.

Anche se circondata da distese immense di vegetazione, trovare delle case con terrazzo direttamente nel centro storico della città risulta particolarmente difficile, se poi si è alla ricerca di una casa vacanza nuova, la potrete trovare tramite la directory.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *